08 Mar

UK vs USA FOOD

UK vs USA

FOOD

Aubergine / Eggplant
Courgette / Zucchini
Appetizer / Starter
Biscuits / Cookies

Oggi per la rubrica British English 🇬🇧 vs American English 🇺🇸 portiamo l’inglese a tavola, sapevi che certi cibi cambiano nome?

06 Mar

MIGLIORA IL TUO SPEAKING SUL LAVORO

Vuoi fare carriera? La tua mansione richiede frequenti call con colleghi da tutto il mondo?
Devi stilare progetti e presentazioni in inglese? C’è solo una cosa da fare: migliorare, una volta per tutte, l’inglese parlato!

Non è un mistero che, per svolgere al meglio tue mansioni e per relazionarti serenamente con colleghi e superiori, sia fondamentale esprimersi in modo fluente e disinvolto. Inoltre, conoscere molto bene la terminologia del tuo settore può davvero darti una marcia in più!
Perciò, se sei in cerca di suggerimenti da mettere in pratica per migliorare da subito il tuo inglese, non perderti questo articolo: ti sarà d’aiuto anche nel caso tu sia in cerca di impiego all’estero o per migliorare la tua conversazione con gli amici (madrelingua e non solo!).

Migliorare il proprio inglese parlato: come fare?
two_young_construction_workers-920

1 – Non trascurare la grammatica
Visto che per parlare bene occorre padroneggiare le basi della lingua, non dimenticare di ripassare i fondamenti di grammatica e sintassi. Procurati un valido manuale o affidati a delle buone risorse in rete, e assicurati di sapere sempre dove andare a riguardare le regole sui cui ti senti più incerto. Non è necessario rivedere tutto: ti basta individuare gli argomenti più ostici e fare qualche esercizio di tanto in tanto.

2 – Imposta la lingua dei tuoi dispositivi in inglese
Un piccolo trucco per iniziare immediatamente a migliorare il tuo inglese è impostare i tuoi dispositivi in questa lingua. Posta elettronica, software, sistemi operativi, social network… se ogni giorno ti trovi ad avere a che fare con uno smartphone, un computer o un tablet, vale sicuramente la pena abituarti a utilizzarli in inglese, anche se all’inizio sarai un po’ disorientato!

3 – Impara formule e abbreviazioni indispensabili
Non vorrai farti trovare impreparato di fronte ad acronimi e termini propri della vita aziendale, vero? Se sei alle prese con un nuovo lavoro e nuovi colleghi, confrontarsi con un vocabolario molto specifico è inevitabile: cerca di imparare al più presto le formule di apertura e chiusura delle email, memorizza i principali acronimi e, soprattutto, non farti sfuggire le espressioni comunemente usate nel tuo luogo di lavoro. Vuoi fare le cose per bene? Metti in atto il prossimo consiglio, cioè….

4 – Prendi appunti!
Scrivere è la chiave per memorizzare qualsiasi cosa. Dal momento che al lavoro (e non solo) potrai imbatterti continuamente in parole, espressioni e frasi utili che ti torneranno senz’altro utili, appuntale immediatamente. Note sullo smartphone, agende, quaderni, post-it… non importa dove, purché tu scriva!

5 – Restare aggiornati? Sì, ma in inglese
Notizie, manuali, podcast, corsi online e testi di settore sono risorse preziose: nel mondo del lavoro aggiornarsi e formarsi ulteriormente è più importante che mai. Perciò, se fai abitualmente uso di questi media per restare al passo, oppure vorresti iniziare ad approfondire le tue conoscenze su un campo specifico, fallo in inglese: accrescerai le tue competenze e allo stesso tempo migliorerai notevolmente lingua e vocabolario!

6 – Guarda serie tv in lingua originale
Uno dei modi più divertenti per migliorare l’inglese parlato è vedere i programmi tv in lingua originale, a cominciare dalle serie tv. Sono abbastanza certa che esista uno show praticamente per ogni mestiere, perciò che ne dici di sfruttare al meglio anche questo momento di relax? Da Mad Men a Parks and Recreation, da The Office a Scrubs, da The IT Crowd a Scandal, la scelta è praticamente infinita perciò non ti resta che trovare ciò che fa al caso tuo!

7 – Non perdere l’occasione di interagire con i colleghi
Pausa caffè? Perché no! Oltre a dare una mano alla tua produttività, le pause forniscono innumerevoli occasioni per fare due chiacchiere con le persone che lavorano nel tuo stesso ambiente e far pratica con l’inglese. Dal momento che parlare è già di per sé un ottimo esercizio, non temere di esprimerti: ne guadagnerai in fiducia in te stesso e soprattutto potrai chiedere di correggerti in caso di errori!

8 – Cerca di far pratica anche fuori dall’ufficio
Non si vive di solo lavoro: la parte più divertente dell’inglese la impari fuori dall’ufficio, perciò non farti sfuggire qualsiasi occasione per far pratica con questa lingua! In Italia o all’estero, online o offline, cerca di parlare con persone di tutto il mondo in inglese: in questo modo potrai migliorare, allenare il listening e abituarti ai più diversi accenti. Bonus points se hai amici madrelingua, che possono darti una mano su pronuncia e vocabolario!

9 – Usa subito ciò che impari
Hai appreso con successo una regola di grammatica? Un phrasal verb particolarmente interessante? Una parola bellissima? Fanne sfoggio al più presto: usando i termini e le espressioni che impari, ne guadagnerai immediatamente in autostima e fluency!

10 – La vera differenza? Con il corso di inglese giusto
Hai messo in pratica questi consigli ma ti senti ancora perso? Don’t worry: so bene che
apprendere il vocabolario di un determinato settore, soprattutto se articolato, può essere insidioso anche per chi ha un buon livello di inglese. La cosa migliore che tu possa fare, dunque, è di considerare un corso di inglese professionale, meglio ancora se con insegnanti madrelingua: solo così potrai prepararti al meglio per ogni tua sfida lavorativa!

01 Mar

IMPARA L’INGLESE CON I CARTONI ANIMATI

Dalla pronuncia al vocabulary, passando per lo slang: chi non avrebbe voglia di migliorare l’inglese vedendo uno spassoso cartone? Del resto, che le serie animate non siano esclusiva dei bambini è cosa nota: lo testimonia il grandissimo successo di tanti show destinati a teenagers e adulti, a cominciare dai mitici Simpson. Perciò, se il tuo obiettivo è perfezionare l’inglese, continua a leggere: sto per svelarti otto titoli da vedere in lingua originale, con o senza sottotitoli, che hanno quel pizzico di pepe in più per essere apprezzati da un pubblico più grandicello!

8 cartoni animati in inglese da non perdere!

Futurama
Ho appena menzionato i Simpson non a caso: se hai amato le avventure della famiglia di Springfield devi assolutamente dare un’occhiata a quest’altra serie nata dalla matita di Matt Groening! La storia si svolge nel futuro, precisamente nel 2999, anno in cui Philip J. Fry si risveglia dopo essere finito in una capsula per il sonno criogenico. Se il tuo livello di inglese è abbastanza buono e vorresti vedere qualcosa di genere fantascientifico, adorerai questa serie ambientata in una New York ipertecnologica e popolata da umani, alieni e robot.

Daria
Una studentessa intelligente, cinica, misantropa e brutalmente onesta osserva il mondo intorno a lei a cominciare dalle persone stereotipate e frivole che la circondano: lei è Daria, protagonista dell’omonima sitcom nata come spin-off di un’altra famosa serie, Beavis and Butt-head. Ti consiglio questo show anche se il tuo livello di inglese è piuttosto basic: i personaggi scandiscono bene le parole e non farai fatica a capire ciò che viene detto!

Rick And Morty
L’uno è uno scienziato folle, sboccato e scorrettissimo; l’altro è suo nipote, tonto e goffo: sto parlando ovviamente di Rick and Morty, serie animata di genere cosmic horror fra le più celebrate degli ultimi anni. Ispirata da Ritorno al Futuro e dai personaggi di Marty e Doc, anche qui i due protagonisti viaggiano insieme da una dimensione all’altra, esplorando universi alieni e mondi paralleli assurdi. Se il tuo livello di inglese è piuttosto avanzato, non perdertela!

Adventure Time
Con un livello di inglese basso, Adventure Time è il cartone animato che fa per te! Protagonisti ed eroi di questa serie fantasy sono l’adorabile umano Finn e il suo migliore amico Jake, un cane giallo mutaforma, che affrontano mille avventure nella magica e surreale terra di Ooo, in uno scenario post apocalittico. Uno show per bambini solo in apparenza, visionario, spassoso, con personaggi decisamente improbabili e tantissime gag esilaranti!

https://www.youtube.com/watch?v=cvDxko2Zm0Q

The Midnight Gospel
In questo cartone animato il protagonista è uno spacecaster che, grazie a un simulatore di universi, parte alla scoperta di mondi psichedelici per cercare risposte alle più varie domande esistenziali. Sebbene il suo autore sia Pendleton Ward, lo stesso di Adventure Time, qui siamo totalmente su un altro piano: la serie mette insieme fantascienza e filosofia, ed è perciò da considerarsi adatta a un pubblico più maturo. Viste le tematiche affrontate, ti consiglio di vederla solo se il tuo inglese è già piuttosto avanzato!

BoJack Horseman
In una Hollywood come non l’avete mai vista, abitata da umani e animali antropomorfi, il nostro protagonista è Bojack, un cavallo ed ex star televisiva che non ha saputo mantenere la fama avuta in passato. Con un occhio alle tematiche di depressione e dipendenze e una feroce satira sull’ambiente cinematografico e sul culto della celebrità, BoJack Horseman
è una ormai diventata un classico, perfetta se il tuo livello di inglese è intermedio o avanzato.

https://www.youtube.com/watch?v=rQvIR1oL1vE

Bob’s Burgers
Proprio come avviene con i Simpson, anche Bob’s Burgers può essere considerato uno show che ritrae perfettamente la famiglia americana nel 21esimo secolo: i protagonisti in questo caso sono i Belcher, una famiglia stramba ed esilarante che gestisce un fast food. La serie è imperdibile se il tuo inglese è già piuttosto buono e hai voglia di vedere uno show con gag dissacranti e svariati giochi di parole sugli hamburger!

Archer
Sterling Archer è il protagonista di questo pluripremiato show di genere spy fiction, ispirato alla figura di James Bond! Considerato l’agente segreto più pericoloso del mondo, insopportabile e narcisista a un primo sguardo, Archer rivelerà man mano tratti più complessi. Uno show da vedere se cerchi qualcosa di facilmente comprensibile anche con un basso livello di inglese, dal momento che i personaggi parlano in modo molto chiaro.

Perché vedere i cartoni animati per imparare l’inglese?

Spero di averti convinto a vedere almeno uno dei titoli di questa lista: anche chi non è un fan delle serie tv “classiche” o non ha tempo di vedere un intero film potrà trarre vantaggio dalla visione di uno show animato, rigorosamente in lingua originale. I cartoni che ti ho proposto sono infatti altrettanto fruibili e godibili e non ti faranno perdere l’opportunità di migliorare il tuo inglese.
Pensi ti manchi il giusto “equipaggiamento”? Niente paura: non ti resta che iniziare un corso di inglese!

01 Mar

Ricetta Afternoon Tea with cucumber sandiwiches

Un classico della tradizione inglese, il tè delle cinque con i sandwich al cetriolo. Non li hai mai provati? Sono facili, veloci e freschisssimi! 🥪🥒

1/2 Peeled cucumber
Salt
6 Thin slices of white bread
Unsalted butter, at room temperature
White pepper

– Cut the cucumber into thin slices and put in a colander or sieve.
– Sprinkle lightly with salt and leave for 20 minutes.
– Pat dry the cucumber slices with some kitchen paper.
– Lay out the bread and butter each slice generously.
– Arrange the cucumber on half the slices, overlapping each round, and sprinkle with ground white pepper.
– Top with the remaining slices.
– Pressing down firmly, cut the crusts off, and then cut into neat fingers, triangles or quarters of equal sizes.

Serve with Earl Grey tea, English Breakfast tea or Darjeeling tea.

Recipe by The Guardian

Smart Learning Srls - Sede: Via Santa Giacinta Marescotti 53 - 01100 Viterbo (VT)
Iscrizione REA Viterbo n. 131984 - P.IVA 02235330566 - Numero Verde: 800-82.12.42 - Email: info@thenewenglandschool.com